Documenti di viaggio necessari e informazioni per le vacanze in crociera

Documenti di viaggio necessari

Leggi attentamente quali documenti ogni ospite deve presentare al molo prima dell'imbarco. Alcune destinazioni di viaggio richiedono autorizzazioni di viaggio e visti speciali. Le seguenti informazioni spiegano cosa è richiesto quando si viaggia verso ciascuna destinazione e come ottenere questi documenti.

Cittadini statunitensi

Per le crociere in partenza da un porto statunitense e dirette ai Caraibi, Bahamas e Florida, Bermuda, Alaska, Riviera Messicana, Canada e New England, Coste del Pacifico

È necessario essere muniti di:

Un passaporto valido

OR

Prova di cittadinanza (vedi sotto) E documento d'identità con foto emesso dal governo

  • Certificato di nascita emesso da uno stato degli Stati Uniti
  • (Il certificato di battesimo, i certificati ospedalieri di nascita e i certificati di nascita a Portorico emessi prima del 7/1/10 non possono essere accettati.)

  • Certificato originale di naturalizzazione statunitense
  • Certificato originale di cittadinanza statunitense
  • Rapporto consolare statunitense della nascita all'estero

OR

Documenti conformi alla WHTI (Western Hemisphere Travel Initiative) (clicca qui per ulteriori informazioni.)

*I cittadini statunitensi di età inferiore ai 16 anni non necessitano del documento di identità con foto.

Norwegian Cruise Line raccomanda vivamente a tutti gli ospiti di ottenere un passaporto per le loro vacanze in crociera per le seguenti ragioni:

  • Nel caso in cui dovessi perdere la nave in partenza da un porto statunitense e dovessi viaggiare al di fuori degli Stati Uniti per prenderla.
  • Nel caso in cui tu abbia inaspettatamente la necessità di sbarcare in un porto estero prima della fine della crociera, dovrai esibire il passaporto per uscire o rientrare negli Stati Uniti per via aerea.

Se hai bisogno di ottenere un passaporto rapidamente, contatta VisaCentral al numero 844-834-5702 e fai riferimento all'account 75006 per avere tariffe scontate per il servizio VisaCentral. VisaCentral può ottenere un passaporto in sole 48 ore.

Crociere alle Hawaii

Non è necessario il passaporto per viaggiare in crociera tra le isole delle Hawaii. Se la nave non supera le isole delle Hawaii, è sufficiente un documento di identità con foto valido, come il passaporto o una patente di guida con foto valida.

Per le crociere in partenza da un porto non statunitense (itinerari in Europa, Asia, Sudamerica e Australia)

È necessario essere provvisti di un passaporto valido, con una scadenza superiore a sei (6) mesi dal ritorno dalla crociera.

Potrebbero essere necessari visti specifici per l'ingresso in alcuni porti europei, asiatici, australiani, sudamericani e cubani. Alcuni devono essere ottenuti in anticipo; altri possono essere ottenuti a bordo.

Clicca qui per i requisiti dei visti e maggiori informazioni su come ottenere i visti.

 

Cittadini non statunitensi

TUTTI GLI OSPITI DEVONO ESSERE MUNITI DI PASSAPORTO VALIDO.

Tutti gli ospiti che non sono cittadini statunitensi devono essere provvisti di passaporto valido (con scadenza superiore a (6) mesi dal ritorno dalla crociera). Inoltre, potrebbe essere necessario un visto turistico per l'ingresso in alcuni Paesi/porti di scalo. Per avere conferme sui documenti specifici richiesti, assicurati di contattare le autorità competenti (come l'ufficio immigrazione locale) per ogni porto in cui entrerai. Puoi anche contattare VisaCentral che risponderà alle tue domande.

Titolari del permesso di residenza statunitense (ARC)

Gli stranieri residenti negli Stati Uniti in possesso di ARC, noto anche come "Green Card" possono viaggiare in Messico e ai Caraibi con il loro ARC e un documento di identità. Tuttavia, si consiglia a tali ospiti di portare con sé anche il passaporto del Paese di origine, se disponibile. In alcuni casi, ai titolari di ARC possono comunque essere richiesti permessi di viaggio e/o visti per entrare nei Paesi che Norwegian Cruise Line visita in queste destinazioni.

Titolari del permesso di soggiorno canadese (CRP)

I titolari del permesso di soggiorno canadese (CRP, Canadian Residency Permit) che NON siano in possesso dei documenti di residenza permanente, o di un visto di residenza temporaneo valido, non potranno imbarcarsi se la nave fa scalo in un qualsiasi porto canadese durante la crociera. Inoltre, ai residenti canadesi privi di documenti di residenza idonei può essere proibito il rientro in Canada.

Informazioni importanti per i cittadini cinesi in crociera negli Stati Uniti

A partire dal 29 novembre 2016, tutti i titolari di passaporto cinese in possesso di un visto non-immigranti B1/B2 decennale devono ora registrarsi al sistema per l'aggiornamento del visto elettronico (EVUS) per poter entrare negli Stati Uniti. Tutti gli ospiti cinesi con un visto B1/B2 decennale devono completare la loro registrazione EVUS prima di arrivare al molo d'imbarco. La ricevuta della registrazione EVUS deve essere mostrata al check-in ed è indispensabile per l'imbarco. Tali requisiti sono validi per tutti i porti statunitensi. Per ulteriori informazioni, visita www.evus.gov.

Informazioni importanti per gli ospiti che vanno in crociera e/o volano attraverso il Canada:

(Valide per gli itinerari in Alaska, Coste del Pacifico, Hawaii, Canada e New England in partenza da una città portuale canadese. Es.: Vancouver e Città di Québec)

Nuovi requisiti di ingresso in vigore dal 29 settembre 2016: i cittadini stranieri esenti da visto che entrano in Canada per via aerea devono ottenere e portare con sé l'Autorizzazione di Viaggio Elettronica Canadese (eTA - Canadian Electronic Travel Authorization).

L'eTA non è necessaria per:

  • Titolari di passaporto statunitense
  • Titolari di passaporto canadese
  • Possessori di doppia cittadinanza (cittadini canadesi e di un Paese esente da visto)
  • Residenti permanenti del Canada (ospiti con status di residenza permanente concesso dal governo canadese che non sono cittadini del Canada)
  • Passeggeri che arrivano in Canada via terra o via mare

Per richiedere un'eTA canadese, clicca sul seguente link:http://www.cic.gc.ca/english/visit/eta-start.asp. Norwegian Cruise Line o il vettore aereo possono negare l'imbarco agli ospiti non in possesso della documentazione richiesta al momento del check-in.

Per ulteriori informazioni sui nuovi requisiti per l'eTA canadese, visita il seguente sito web: http://www.cic.gc.ca/english/visit/visas.asp

Restrizioni in materia di visti per il Canada

In base ai requisiti d'ingresso canadesi, alcuni passeggeri potrebbero aver bisogno di un Visto di Residenza Temporanea (TRV - Temporary Resident Visa) per visitare o viaggiare attraverso il Canada. Clicca qui per maggiori informazioni.

Informazioni importanti per gli ospiti che vanno in crociera a Cuba:

È legale per i cittadini statunitensi viaggiare a Cuba?
Sì. L'OFAC disciplina i viaggi a Cuba in conformità con l'Helms-Burton Act e altre norme pertinenti. Attualmente, esistono 12 categorie di viaggi autorizzati a Cuba.

I viaggi di scambio culturale sono una delle modalità che offrono agli americani l'opportunità di visitare Cuba e scoprirla attraverso la sua gente e una prospettiva locale. A tutti gli ospiti sarà richiesto di autocertificare che le loro attività soddisfano i requisiti di cui sopra, è perciò necessario conservare i registri delle proprie attività per un periodo di 5 anni, a prescindere dal fatto che siano offerte da Norwegian o meno. Per ulteriori informazioni sugli scambi culturali, fai riferimento alla domanda e risposta "Che cos'è uno scambio culturale?" di cui sopra.

Clicca qui per un documento con le domande e risposte del Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti d'America che include molte delle domande direttamente collegate alle norme riguardanti i viaggi a Cuba.

Ho bisogno del passaporto per viaggiare a Cuba?
Sì. È richiesto un passaporto valido* per tutti gli ospiti che viaggiano a Cuba. Consigliamo agli ospiti di controllare i requisiti del loro Paese di origine riguardo al passaporto per viaggiare a Cuba e che la scadenza del passaporto sia superiore ai sei mesi dalla data del viaggio.
*NOTA: tutti gli ospiti devono avere un passaporto valido per poter viaggiare. La carta d'identità NON verrà accettata.

 

Come certifico che il mio viaggio rientra in una delle categorie approvate dall'OFAC?

Tutti gli ospiti devono compilare un modulo di certificazione che sancisca e confermi la loro partecipazione ad attività conformi a quanto stabilito dall'OFAC.

Clicca qui per il modulo di certificazione. Uno per ospite.

La certificazione deve essere ricevuta da Norwegian almeno 30 giorni prima della data di partenza e può essere inviata tramite e-mail a Customerservice@ncl.com. Si ricorda che gli ospiti non potranno salire a bordo della nave senza aver prima compilato il modulo.

Tutti gli ospiti si autocertificheranno, vale a dire che saranno i soli responsabili della pianificazione di un programma full-time di attività conformi all'OFAC, come spiegato sopra. Queste attività possono includere le escursioni offerte da Norwegian o attività organizzate dagli ospiti stessi.

Come dimostro il rispetto dei requisiti OFAC durante la mia crociera?
Tutti i viaggiatori a Cuba devono essere in grado di dimostrare che il loro viaggio includeva attività conformi a quanto stabilito dall'OFAC. Gli ospiti devono tenere un registro delle loro attività e conservare il registro per 5 anni.

Gli ospiti non statunitensi potranno viaggiare su queste crociere?
Sì. Al pari degli ospiti degli Stati Uniti, gli ospiti non statunitensi dovranno certificare che il loro viaggio rientra in una delle categorie approvate dall'OFAC, conservare la documentazione delle loro attività e firmare le dichiarazioni che lo confermano.

Considerazioni sui visti per gli ospiti che vanno in crociera a Cuba

Ho bisogno del visto per viaggiare a Cuba?
Il governo cubano richiede a chiunque viaggi a Cuba con un passaporto diverso da quello valido cubano di ottenere un visto prima dell'arrivo a Cuba. Questo visto, noto anche come "carta turistica" (per i residenti negli Stati Uniti è anche conosciuto come "rosada" e deve avere uno sfondo rosa e blu; per i non residenti negli Stati Uniti viene rilasciato dall'ambasciata o dal consolato cubani con lo sfondo del colore applicabile in base al proprio Paese di residenza), è necessario per tutti i visitatori non nati a Cuba per poter entrare a Cuba per motivi non lavorativi. Il visto cubano è valido per un solo ingresso e consente al possessore di restare a Cuba per 30 giorni. I residenti negli Stati Uniti possono ottenere questo visto (o "rosada") tramite Norwegian pagando una commissione per l'elaborazione e l'acquisizione di €70 o per conto proprio. Per i non residenti negli Stati Uniti, se il visto cubano rilasciato dall'ambasciata o dal consolato cubani con lo sfondo del colore applicabile in base al proprio Paese di residenza non viene accettato dai funzionari cubani dei servizi per l'immigrazione, verrà richiesto di acquistare lo stesso visto cubano (o "rosada") in qualità di persone residenti negli Stati Uniti. Nota bene: non ti sarà concesso di salire a bordo della nave senza la prova dell'ottenimento del visto cubano.

Il visto cubano è una scheda divisa in due parti. Gli ufficiali cubani per l'immigrazione tratterranno entrambe le parti all'arrivo a Cuba.

Per informazioni sui requisiti per le persone nate a Cuba, fai riferimento alla sezione "Requisiti per i viaggiatori nati a Cuba" qui sotto.

Requisiti per i viaggiatori nati a Cuba
Gli ospiti nati a Cuba emigrati prima del 1° gennaio 1971 e residenti in un Paese diverso da Cuba devono esibire (i) un passaporto cubano valido o (ii) un passaporto valido del Paese di cui hanno la cittadinanza insieme a un visto HE-11 rilasciato dall'ambasciata o dal consolato cubano nel loro Paese di residenza (tranne nei casi in cui tale Paese abbia stipulato un accordo per l'esenzione dal visto con Cuba) per poter entrare e uscire da Cuba. Il tempo massimo stimato necessario per il rilascio di un visto HE-11 è di 60 giorni.

Gli ospiti nati a Cuba emigrati a partire dal 1° gennaio 1971 e risiedenti in un Paese diverso da Cuba devono esibire un passaporto cubano valido per entrare e partire da Cuba. Questi ospiti non necessitano di un visto cubano. Il tempo massimo stimato necessario per il rilascio di un passaporto cubano è di 6 mesi.

Gli ospiti nati a Cuba che necessitano del visto o del passaporto devono contattare l'ambasciata o il consolato cubano del loro Paese di residenza. Chi risiede negli Stati Uniti può contattare l'Ambasciata di Cuba a Washington, DC:

Embassy of the Republic of Cuba
2630 16th Street NW
Washington, DC 20009
http://www.cubadiplomatica.cu/sicw/EN/ConsularServices.aspx
E-mail: recepcion@usadc.embacuba.cu
Telefono: (202) 797-8518 interno 600

Esistono inoltre diverse aziende che offrono il servizio di intermediazione per visti/passaporti per assistere gli ospiti nell'ottenimento di un visto e/o passaporto cubano, tra cui:

CIBTvisas
http://cibtvisas.com

Il sito web dell'Ambasciata di Cuba negli Stati Uniti http://havana.usembassy.gov/service.html dichiara che i cittadini statunitensi nati a Cuba saranno trattati a Cuba esclusivamente come cittadini cubani e il governo cubano può chiedere a tali individui di entrare e uscire da Cuba usando un passaporto cubano. L'utilizzo di un passaporto cubano a tal fine non pregiudica la cittadinanza statunitense; tuttavia, tali persone devono usare i propri passaporti statunitensi per entrare e uscire dagli Stati Uniti. I cittadini di Paesi diversi dagli Stati Uniti devono contattare le proprie ambasciate a Cuba in merito alle norme riguardanti la cittadinanza e l'utilizzo dei passaporti.

Clicca qui per altre domande e risposte su Cuba.

Requisiti per i visti di viaggio

Norwegian Cruise Line ha scelto come partner VisaCentral per fornire ai nostri ospiti informazioni accurate ed esaurienti sui visti di viaggio. Alcuni dei servizi di viaggio di VisaCentral per gli ospiti includono kit per la richiesta del visto e assistenza per ottenere altri visti ove richiesto. Visita il Centro assistenza Global Visa sulla pagina di VisaCentral (http://visacentral.com/Norwegian-cruise-line-splash?login=103407) per assistenza riguardo la richiesta del visto.

Autorizzazione di viaggio elettronica - per i cittadini dei Paesi aderenti al programma "Viaggio senza Visto" (VWP - Visa Waiver Program) che entrano negli Stati Uniti
In base ai requisiti del programma "Viaggio senza Visto" (VWP - Visa Waiver Program), tutti i viaggiatori del programma "Viaggio senza Visto" devono ottenere un'autorizzazione di viaggio elettronica prima di salire a bordo di un vettore di viaggio per entrare negli Stati Uniti. Ciò può essere fatto completando la richiesta online sul sito web del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti d'America. Le richieste possono essere inoltrate in qualsiasi momento prima del viaggio. Tuttavia, il DHS raccomanda di inoltrarle almeno 72 ore prima della partenza.

Visti Schengen - per l'ingresso nell'Unione Europea da parte dei cittadini di alcuni Paesi
L'accordo di Schengen (in vigore dal 26 marzo 1995) è un accordo tra diversi Stati membri dell'Unione Europea (UE) per eliminare i controlli migratori per i viaggi all'interno dei loro territori collettivi. Questo crea una regione "senza confini" nota come Area Schengen, che modifica le procedure per l'ingresso, i collegamenti e i viaggi tra gli Stati Schengen. Clicca qui per maggiori informazioni.

Esistono quattro tipi di visti Schengen. Il Tipo C è quello di cui solitamente hanno bisogno i passeggeri, che può essere emesso da uno qualsiasi degli Stati Schengen ed è valido per tutti gli altri. A seconda del tipo di itinerario in Europa, l'accordo di Schengen prevede che alcune nazionalità debbano richiedere un visto per entrare nella zona UE. Gli ospiti che non sono cittadini statunitensi, canadesi o europei sono invitati a contattare l'ambasciata dello Stato membro UE più vicino per informarsi sulla necessità di ottenere un visto Schengen.

Cittadini statunitensi e canadesi

I visti sono necessari per tutti i cittadini statunitensi e canadesi diretti in Asia, Australia, Sudamerica e Cuba

Per alcuni Paesi potrebbe essere necessario un visto d'ingresso specifico. Alcuni VISTI DEVONO ESSERE OTTENUTI IN ANTICIPO e altri POSSONO ESSERE OTTENUTI A BORDO.

Per tutti i cittadini statunitensi e canadesi diretti in Asia, Australia e Sudamerica: i visti devono essere ottenuti prima della crociera se questa comprende almeno una delle destinazioni elencate qui sotto:

  • Brasile
  • India (è necessario il visto adesivo emesso da un'ambasciata; i visti elettronici non sono sufficienti)
  • Australia
  • Cina continentale (ad esclusione di Sanya e Hong Kong)

Contatta l'ambasciata dei Paesi di cui sopra oppure visita VisaCentral, un'agenzia che offre assistenza completa per l'ottenimento di qualsiasi visto richiesto prima della crociera.

I titolari di passaporto statunitense e canadese necessitano di un visto per l'ingresso nei Paesi elencati di seguito. Norwegian Cruise Line otterrà i visti a tuo nome qualora tu non abbia già provveduto in tal senso prima della crociera. I costi (compresi tra $29 USD e $89 USD per visto) saranno addebitati sul tuo conto di bordo:

  • Oman
  • Cambogia
  • Vietnam
  • Cuba (clicca qui per ulteriori informazioni)

I visti per i seguenti Paesi per i cittadini con passaporto statunitense e canadese saranno ottenuti dalla compagnia di navigazione mentre sei a bordo senza costi aggiuntivi:

  • Egitto
  • Giordania
  • Emirati Arabi Uniti
  • Sri Lanka
  • Indonesia


 

 

Restrizioni in materia di visti per il Canada
Clicca qui per maggiori informazioni su crociere e/o voli attraverso il Canada

Restrizioni in materia di visti per le Bermuda
In base alle leggi sull'immigrazione delle Bermuda, alcuni passeggeri potrebbero aver bisogno di un visto per visitare il Paese. A partire dal 1° marzo 2014, gli ospiti con obbligo di visto per le Bermuda possono entrare nel Paese senza visto se muniti di un visto a ingressi multipli o di un permesso di residenza U.S.A. in corso di validità.

Restrizioni in materia di visti per la Cina
I titolari di passaporto statunitense e canadese possono scendere a terra a Sanya, Cina senza visto cinese qualora abbiano acquistato un'escursione a terra di Norwegian Cruise Line. Per scendere a terra autonomamente a Sanya, Cina è necessario ottenere un visto turistico prima della crociera.

Inoltre, non è richiesto il visto per i viaggi a Hong Kong. Se viaggi in qualsiasi altra parte della Cina, devi ottenere un visto in anticipo.

Restrizioni in materia di visti per Cuba
Clicca qui per ulteriori informazioni sulle crociere a Cuba.

Restrizioni in materia di visti per l'Australia
Chiunque non sia in possesso di un passaporto australiano o neozelandese deve avere un visto australiano per partecipare a qualsiasi crociera con scalo in un porto australiano o non potrà salpare. Clicca qui per maggiori informazioni.

Restrizioni in materia di visti per la Russia
I titolari di passaporto statunitense e canadese possono scendere a terra a San Pietroburgo, Russia, senza un visto russo solo se hanno acquistato un'escursione a terra Norwegian Cruise Line. Per scendere a terra autonomamente a San Pietroburgo è necessario ottenere un visto turistico russo prima della crociera.


Risorse per i documenti di viaggio

Certificati di nascita
Per ottenere l'originale o una copia autenticata di un certificato di nascita, puoi contattare l'ospedale in cui sei nato o l'ufficio Anagrafe della tua contea di origine.

Passaporti
Per ulteriori informazioni su come ottenere un passaporto, visita il sito web U.S. Passports & International Travel, la Western Hemisphere Travel Initiative o VisaCentral.

Documenti di identità con foto emessi dal governo
Solitamente è possibile ottenere un documento di identità statale con foto presso l'ufficio locale per le patenti/motorizzazione. Contatta il tuo ufficio locale o visita il sito web del DMV (Department of Motor Vehicles) del tuo Stato per ulteriori informazioni e istruzioni. Puoi rivolgerti anche alla National Highway Traffic Safety Administration per accedere alla loro lista di uffici della motorizzazione statali.

Autorizzazione al viaggio elettronica
In base ai requisiti del programma "Viaggio senza Visto" (VWP - Visa Waiver Program), tutti i viaggiatori del programma "Viaggio senza Visto" devono ottenere un'autorizzazione di viaggio elettronica prima di salire a bordo di un vettore di viaggio per entrare negli Stati Uniti. Ciò può essere fatto completando la richiesta online sul sito web del Dipartimento della Sicurezza Interna degli Stati Uniti d'America. Le richieste possono essere inoltrate in qualsiasi momento prima del viaggio. Tuttavia, il DHS raccomanda di inoltrarle almeno 72 ore prima della partenza. Nella maggior parte dei casi la risposta arriva nel giro di pochi secondi. Le possibili risposte includono:

  • Autorizzazione approvata
  • Viaggio non autorizzato: i viaggiatori devono ottenere un visto non immigrante da un'ambasciata o consolato statunitense prima di viaggiare verso gli Stati Uniti.
  • Autorizzazione in sospeso: il viaggiatore dovrà consultare gli aggiornamenti sul sito web ESTA (Sistema Elettronico per l’Autorizzazione al Viaggio) per ricevere una risposta definitiva.

L'autorizzazione al viaggio approvata sarà:

  • Richiesta a tutti i viaggiatori VWP prima di salire a bordo di un vettore di viaggio per entrare negli Stati Uniti nell’ambito del programma “Viaggio senza Visto” (VWP).
  • Valida, tranne in caso di revoca, fino a due (2) anni ovvero, se anteriore, fino alla scadenza del passaporto del viaggiatore;
  • Valida per ingressi multipli ma senza garantire il diritto di entrare negli Stati Uniti attraverso un porto d'ingresso.

Visti

Gli ospiti di Norwegian Cruise Line possono contattare VisaCentral per domande sui visti o per ricevere assistenza circa la richiesta del visto. Gli ospiti di Norwegian Cruise Line hanno diritto a tariffe scontate per i servizi di VisaCentral. Assicurati di accedere al sito web di VisaCentral all'indirizzo http://visacentral.com/Norwegian-cruise-line-splash?login=103407 o telefona al numero (844) 834-5702 facendo riferimento all'account 75006 durante la chiamata per ottenere tariffe scontate.

Requisiti di età per viaggiare

Nota: queste condizioni sono valide al momento dell'imbarco.

Viaggi con neonati:

  • Almeno sei (6) mesi di età il giorno dell'imbarco
  • Almeno dodici (12) mesi di età il giorno dell'imbarco se la crociera prevede 3 o più giorni consecutivi in mare.

Viaggi con minori e giovani adulti:
La politica di Norwegian Cruise Line prevede che un minore o giovane adulto debba viaggiare accompagnato nella stessa cabina (o cabina comunicante) da un passeggero di almeno 21 anni di età al momento dell'imbarco.

  • Minore: un individuo con meno di 18 anni di età il giorno dell'imbarco.
  • Giovane adulto: un individuo di età compresa tra i 18 e i 20 anni.

Nota: due persone al di sotto di 21 anni possono viaggiare nella stessa cabina se sono una coppia sposata e se presentano un certificato di matrimonio a un rappresentante di Norwegian Cruise Line al molo prima dell’imbarco.

Viaggi con minori non accompagnati da un genitore o tutore legale*:

I seguenti documenti devono essere forniti al molo d'imbarco durante il check-in:

  • 2) Copia della patente di guida o di un altro documento di identità emesso dal governo di entrambi i genitori/tutori legali
  • Si consiglia ai genitori adottivi, tutori legali e persone separate o divorziate di tenere a disposizione i documenti legali e ogni altro documento utile a chiarire i diritti di custodia.

*Per i viaggi in Canada, avrai bisogno dei seguenti documenti oltre a quanto indicato nei punti 1 e 2 (itinerari in Alaska, Coste del Pacifico, e Canada/New England):

Le disposizioni per l'ingresso in Canada prevedono che i minori di 18 anni che viaggiano da soli o con persone diverse da entrambi i genitori, debbano essere muniti di una dichiarazione (preferibilmente autenticata) rilasciata dai genitori o dal tutore legale, contenente:

  • autorizzazione a far viaggiare il bambino con un altro adulto e al di fuori del Paese;
  • nome e contatto telefonico con reperibilità 24 ore su 24 dei genitori o del tutore;
  • destinazione e durata del soggiorno in Canada.

Sanzioni e regolamenti di viaggio

Sanzioni/Regolamenti OFAC
Il Dipartimento del Tesoro degli Stati Uniti, attraverso l'Ufficio di Controllo di Attività Estere (OFAC, Office of Foreign Assets Control), ha emesso una serie di sanzioni contro vari Paesi e specificatamente:

  • Crimea
  • Corea del Nord (Repubblica Popolare Democratica di Corea)
  • Cuba
  • Sudan
  • Siria
  • Iran

Tali sanzioni limitano la possibilità delle compagnie di navigazione di condurre affari con i Paesi citati e i loro cittadini, inclusa l'ammissione a bordo delle nostre navi di alcuni cittadini dei Paesi sanzionati. Di conseguenza, il regolamento di Norwegian prevede che, se sei un cittadino o un residente di uno dei Paesi sanzionati, non potremo accettare la tua prenotazione a meno che tu non sia in grado di soddisfare le seguenti condizioni:

  • fornire prova di cittadinanza in un Paese non sanzionato; OPPURE
  • fornire prova di residenza in un Paese non sanzionato E prova che il pagamento della crociera, incluse tutte le spese effettuate a bordo, è avvenuto attraverso una banca associata a un Paese non sanzionato.

È necessario soddisfare tutti i criteri citati per poter viaggiare a bordo di una nave di Norwegian Cruise Line.

Torna in alto