sogna. osserva. ispirati. ricomincia.
Blog di viaggio ufficiale di Norwegian

Musei fuori dai soliti percorsi da vedere durante la tua crociera nel Mediterraneo occidentale

Una crociera in Europa è la destinazione per antonomasia per soddisfare la tua lista dei desideri. A Roma ci sono il Colosseo e il Vaticano. A Parigi il Louvre, Notre Dame e la Torre Eiffel. Londra ha il Big Ben e la Torre di Londra. Hai capito. Ma cosa fare quando hai "già visto e fatto tutto" e spuntato la maggior parte delle cose dalla tua lista? Abbiamo messo insieme una selezione di musei fuori dai soliti percorsi da aggiungere al tuo itinerario.

Mentre sei in crociera a Roma, potresti visitare il Museo Nazionale della Pasta, un omaggio al piatto nazionale d'Italia. "Assapora la vera storia del primo piatto italiano," è lo slogan del museo. L'esposizione mostra tutti gli aspetti, dalla storia della pasta a come fare la pasta a mano, fino alla produzione di pasta su larga scala. Gli esperti sono disposti ad ammettere che la pasta sia nata in Cina e sia stata portata in Italia, ma gli italiani si attribuiscono il merito di aver creato la pasta essiccata, prolungando così la sua durata di conservazione e favorendo la diffusione di questo prodotto in tutto il mondo. Il museo proclama la pasta "cibo per il mondo." Prossima fermata... il pranzo.

Museo Nazionale della Pasta

Dopo aver visto le attrazioni di Firenze, dai un'occhiata alla Farmaceutica di Santa Maria Novella, la farmacia più antica al mondo. Oltre 700 anni fa, i frati domenicani hanno iniziato a coltivare erbe medicinali da usare per tinture, medicine e profumi. Vendevano i loro prodotti qui nell'antico monastero. Gli interni sono ancora decorati con affreschi del 14° secolo. È presente un piccolo museo che espone gli strumenti utilizzati dagli erboristi nel loro commercio e i vasi di porcellana per conservare i prodotti. Molte delle ricette originali sono impiegate ancora oggi per lozioni e saponi. Scegli qualche souvenir profumato per la tua camera.

Mentre ammiri gli splendidi panorami di Cannes, non dimenticarti di guardare in basso. In questa capitale della cultura cinematografica si trova l'Allée des Étoiles du Cinéma, o Cammino delle Stelle. Oltre 150 impronte delle mani di celebrità del cinema adornano il cammino. Potrai trovare molte star francesi ma vedrai anche le impronte di Mel Gibson, Sharon Stone, Julie Andrews e altri ancora.

Quando vai in crociera a Palma di Maiorca, metti da parte per un attimo la tua lista dei desideri e visita il Museu de sa Jugueta, o museo dei giocattoli. Una raccolta di oltre 3,000 giocattoli dal 19° secolo ai giorni nostri, provenienti da Spagna, Germania, Giappone e dal continente americano. È presente un'area giochi per i bambini e un bar per gli adulti.

Hai visto sculture di marmo a sufficienza? Mentre ti trovi a Barcellona visita il Museu de la Xocolata, o Museo del Cioccolato, dove troverai sculture di cioccolato a grandezza naturale di ogni tipo come quelle di Tom & Jerry, SpongeBob SquarePants, la star del calcio Lionel Messi e una sorprendente versione della Pietà di Michelangelo. All'arrivo, il tuo biglietto di ingresso è una barretta di cioccolato. Le esposizioni includono le origini del cioccolato, Barcellona come centro di distribuzione di questo prodotto e il laboratorio di Barcellona del 19° secolo in cui è nato il cioccolato solido. Scopri da dove viene il cacao e come viene coltivato e lavorato. Guarda i macchinari utilizzati per lavorare il cioccolato e creare sculture come castelli e bighe romane. Visita il bar per provare tartufi e cioccolata calda. Non vedrai né assaggerai più il cioccolato nello stesso modo.

Dopo aver visto Pompei ed Ercolano, non puoi perderti la città sommersa di Baia, un sito archeologico sottomarino nel golfo di Napoli. Baia era un'antica località turistica romana per persone molto facoltose. Gli aristocratici vi si recavano per le terme di acqua calda proveniente dalle sorgenti vulcaniche sotterranee. Si credeva che quest'acqua avesse proprietà curative. Si vociferava che Baia fosse un luogo di scandali e di culto del piacere. C'era un casinò nel resort. Giulio Cesare possedeva una villa sul posto e Nerone, Adriano e Caligola erano visitatori abituali. Secoli dopo il luogo fu abbandonato a causa dell'innalzamento del livello del mare favorito dall'attività vulcanica locale. Oggi le rovine sommerse sono visibili attraverso una barca con il fondo di vetro. Guarda i mosaici dei pavimenti incredibilmente ben conservati e statue straordinariamente intatte. Immagina quello che un tempo fu un luogo di svago delle persone ricche e più in vista di Roma.

Città sommersa di Baia